KENNY BURRELL: Luna e sabbia

Catalogo # 76160

UPC # 602267616026

 

Kenny Burrell: chitarra

Ernie Andrews: voce

 

Ascolta sul tuo servizio di streaming preferito.

ASCOLTA QUI ACQUISTA SU BANDCAMP

Con un NEA Jazz Master al timone insieme al suo socio musicale di lunga data e amico personale, questo gruppo forma un nucleo illustre, catturando l'essenza del jazz in una straordinaria sessione registrata in un palcoscenico di Hollywood. Questo prestigioso incontro è stato organizzato appositamente per un pubblico televisivo e radiofonico internazionale, offrendo una piattaforma globale per i loro straordinari talenti. L'album presenta una magistrale selezione di standard, rendendo omaggio alle leggendarie opere di Duke Ellington, Miles Davis e Cole Porter. Attraverso questa registrazione, l’ensemble non solo celebra la ricca storia del jazz, ma porta anche in primo piano un suono senza tempo, invitando gli ascoltatori di tutto il mondo a sperimentare la profondità e il dinamismo di queste composizioni classiche.

  1. Non significa niente 3:55
  2. Tutti gli azzurri 5:26
  3. Luna e sabbia 2:33
  4. Prendi il treno A 3:09
  5. Sono solo un tal dei tali fortunato 4:56

 

A proposito di Kenny Burrell

Kenny Burrell, nato nel 1931 a Detroit, Michigan, è un leggendario chitarrista jazz che ha affascinato il pubblico con il suo stile morbido e blues per oltre sei decenni. Conosciuto per il suo comportamento senza pretese e il profondo rispetto per la tradizione jazz, Burrell ha avuto una lunga e leggendaria carriera che gli è valsa un posto tra i grandi nel pantheon della musica jazz.

Nato in una famiglia di musicisti, Burrell è stato esposto a una varietà di stili musicali fin dalla giovane età. Suo padre, operaio, suonava il banjo e la chitarra, mentre sua madre era pianista e organista. Cresciuto a Detroit, una città con un patrimonio musicale ricco e diversificato, Burrell è stato influenzato da vari generi, tra cui blues, gospel e musica classica.

Burrell ha iniziato a suonare la chitarra all'età di 12 anni e presto ha sviluppato una profonda passione per il jazz. Da adolescente, è stato affascinato dalle registrazioni di Charlie Christian, Django Reinhardt e T-Bone Walker. Ispirato da questi chitarristi, Burrell ha affinato le sue capacità esibendosi nei club locali e studiando musica alla Wayne State University.

Nel 1951, Burrell si trasferì a New York City per intraprendere una carriera musicale professionale. La sua grande occasione arrivò quando fu invitato a unirsi alla Dizzy Gillespie Big Band nel 1951. Nel corso degli anni, Burrell ha suonato con alcuni dei nomi più celebri del jazz, tra cui Oscar Peterson, Benny Goodman e John Coltrane.

L'influenza di Kenny Burrell sulla chitarra jazz è incommensurabile. Il suo stile morbido e influenzato dal blues ha ispirato innumerevoli musicisti, inclusi i chitarristi George Benson, Pat Metheny e Bill Frisell. La discografia di Burrell, che copre oltre sei decenni, è una testimonianza del suo fascino duraturo e della sua rilevanza nel mondo in continua evoluzione del jazz.

L'illustre carriera di Kenny Burrell come chitarrista jazz, educatore e sostenitore della giustizia sociale ha lasciato un impatto duraturo sul mondo della musica. Il suo comportamento tranquillo e umile, combinato con il suo innegabile talento, lo ha reso una figura venerata nella storia del jazz. Mentre celebriamo i suoi contributi al genere, ci viene ricordato il potere della musica di ispirare e unire tutti noi.

it_ITItalian
Arkadia Records Logo popup

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime uscite, playlist e contenuti video Jazz esclusivi. Niente spam, solo esclusive Jazz dal nostro catalogo.

Ti sei iscritto con successo!