ARKADIA JAZZ ALL-STARS: Le Stelle del Jazz #2

Catalogo# 70052

UPC# 602267005226

ARKADIA JAZZ ALL-STARS

David Liebman: sax soprano; Vic Juris: Chitarra; Alan Pasqua: Pianoforte; Michael Brecker: sax tenore;

Davide Olanda: Basso; Jack DeJohnette: Batteria; Benny Golson: sax tenore; Nat Adderley: Tromba;

Monty Alexander: Pianoforte; Ray Drummond: Basso; Marvin "Smitty" Smith: Batteria; Randy Brecker: Tromba;

Gary Bartz: sax contralto; Ted Rosenthal: Pianoforte; Lew Tabackin: sax tenore; Mike Le Donne: Organo;

Joanne Brackeen: Pianoforte; Giovanni Patitucci: Basso; Horacio “El Negro” Hernandez: Batteria;

Steve Nelson: Vibrafono; Buster Williams: Basso; Django Reinhardt: Chitarra; Coleman Hawkins: sax tenore;

Steve Kuhn: Pianoforte; Bob Mintzer: sax tenore; Giorgio Mraz: Basso; Al Foster: Batteria

 

Ascolta sul tuo servizio di streaming preferito.

ASCOLTA QUI ACQUISTA SU BANDCAMP

In questo disco, "Arkadia Jazz All-Stars: Le stelle del jazz Volume 2", Arkadia e Postcards Records si sforzano di mostrare l'evoluzione dello standard Jazz, ma aggiungono anche alcune nuove aggiunte per mostrare la profondità e la gamma del repertorio Jazz. Assemblata da registrazioni originali degli artisti più eminenti di Arkadia Jazz, che hanno contribuito a creare ed espandere il repertorio Jazz, questa raccolta di brani funge da introduzione alle visioni e all'eredità musicali uniche del nostro artista.

“…Una manciata di nuove compilation gustose e a misura di consumatore. …un cast di prim'ordine… …jazz gratificante senza compromessi.” – Dr. Herb Wong, Jazz Educators Journal

Sebbene il repertorio del Jazz possa sembrare apparentemente lo stesso, in realtà è in continua evoluzione. Le registrazioni originali degli standard Jazz suonano in modo molto diverso rispetto alle versioni recenti, poiché la narrativa Jazz continua ad espandersi mentre le influenze musicali e culturali lasciano il loro segno duraturo sul suo suono.

Selezioni musicali:

  1. Benny Golson e i suoi amici, incluso il compianto Nat Adderley, mostrano il loro lato funky in una versione grassa di "lamentoso".
  2. il lussureggiante "Voglio parlare di te" presenta il ricco sassofono di Gary Bartz.
  3. "Le mie cose preferite" viene trascinato nel tempo standard 4/5 da Dave Liebman in una performance nominata ai Grammy.
  4. Nuove aggiunte all'eredità del jazz jazz possono essere viste nel recente focus di Joni Mitchell, con il fresco ronzio al neon del sax tenore di Lew Tabackin in “Camera Motel Blu”.
  5. La versione di Joanne Brackeen di “Tico Tico” fa un passo avanti, dal tempo standard al 5/4. Prova a ballare su quello.
  6. Il pathos di “Il mio divertente San Valentino” è amplificato dall'assolo straziante di Randy Brecker, che ha ottenuto anche una nomination ai Grammy.
  7. “Gioia Primavera” viene rielaborato in un capolavoro per pianoforte solista dall'incomparabile Billy Taylor.
  8. Alan Pasqua e Bob Mintzer. Contribuisci con due originali bop, il rollicking “La legge dei rendimenti decrescenti” e "Sei pistole".
  9. Ed ovviamente, "Dal nulla" presenta il leggendario Coleman Hawkins e Benny Carter con il maestro gitano Django Reinhardt, registrato oltre 80 anni fa.

Il "Arkadia Jazz All-Stars: Le stelle del jazz Volume 2", è un'esperienza musicale straordinaria, che dimostra che mentre il Jazz ricorda spesso gli Standard, oggi è davvero una forma d'arte viva e in evoluzione.

Selezione della canzone:

1. Lamenti Bobby Timmons Benny Golson: sax tenore; Nat Adderley: Tromba; Monty Alexander: Pianoforte; Ray Drummond: Basso; Marvin "Smitty" Smith: Batteria 7:59
2. Voglio parlare di te Billy Eckstine Chip bianco: Batteria; Gary Bartz: sax contralto; Steve Nelson: Vibrazioni; Buster Williams: Basso 7:21
3. Le mie cose preferite* Rodgers e Hammerstein David Liebman: sax soprano; Vic Juris: Chitarra; Tony Marino: Basso; Jamey Haddad: Batteria 5:14
4. Camera Motel Blu Joni Mitchell Lew Tabackin: sax tenore; David Lahm: Pianoforte; William Galison: Armonica; Kenny Washington: Batteria 7:19
5. Tico Tico Arreu/Marcotte Joanne Brackeen: Pianoforte; Giovanni Patitucci: Basso; Moracio “El Negro” Hernandez: Batteria 5:15
6. Il mio divertente San Valentino* Rodgers e Hart Randy Brecker: Tromba; Ted Rosenthal: Pianoforte; Dean Johnson: Basso; Ron Vincent: Batteria 8:37
7. Gioia primavera Clifford Brown Billy Taylor: Pianoforte 5:30
8. Sei pistole Bob Mintzer Steve Kuhn: Pianoforte; Bob Mintzer: Sax tenore; Giorgio Mraz: Basso; Al Foster: Batteria 4:57
9. La legge dei rendimenti decrescenti Alan Pasqua Alan Pasqua: pianoforte; Michael Brecker: sax tenore; Jack DeJohnette: batteria; Dave Holland: Basso 5:55
10. Fuori dal nulla J. Green ed E. Heyman Django Reinhardt: Chitarra; Coleman Hawkins: sax tenore; Benny Carter: sax contralto; Stefano Grapelli: Pianoforte 3:18

* Nominato ai Grammy.

Prodotto da: Bob Karcy
Tempo totale: 62 minuti

Informazioni sugli Arkadia Jazz All-Stars:

Gli Arkadia Jazz All-Stars sono un gruppo fondato nel 1996 da un'idea di Bob Karcy, Produttore, musicista, fondatore e CEO di Arkadia Records. L'obiettivo originale di Karcy era quello di sfruttare la brillantezza creativa degli artisti che hanno registrato sulle sue etichette Arkadia Records, insieme a musicisti ospiti selezionati che rappresentano alcune delle più grandi star del Jazz, per creare una serie senza precedenti di album in studio appena registrati e tematicamente unificati. Finora sono stati registrati dieci album e altri tre sono in produzione.

Queste pubblicazioni di Arkadia Jazz All-Stars sono state premiate con tre nomination ai Grammy Award.


La serie “Grazie” – Tributi agli artisti più venerati nella storia del Jazz:

La prima serie “Grazie” è stata creata per onorare la memoria e l'eredità duratura di molti dei più grandi e stimati artisti della storia del Jazz.

L'album iniziale della serie "Thank You" è intitolato “Arkadia Jazz All-Stars: grazie, John! – Il nostro tributo a John Coltrane” (Nominato ai Grammy per "Le mie cose preferite" di David Liebman).

Questo è stato seguito da “Arkadia Jazz All-Stars: grazie. Duca! – Il nostro tributo a Duke Ellington”.

I Lead All-Star Member di questi due album sono: Benny Golson, Billy Taylor, TK Blue, Joanne Brackeen, Nova Bossa Nova e Joris Teepe.

I Soci Sostenitori che si esibiscono con loro sono: Mulgrew Miller, Buster Williams, Carl Allen, Eric Reed, Rodney Whitaker, Mike LeDonne, Vic Juris, Steve Nelson, Terrell Stafford, Ira Coleman e Horacio "El Negro" Hernandez.

Appariranno come Ospiti Speciali: Randy Weston, Don Braden, Chris Potter, Claudio Roditi, Bob Mintzer, David Hazeltine, Bruce Cox e Harold Land.

Successivamente all'ordine del giorno c'erano nuovi album tributo a Joe Henderson (“Grazie, Joe! – Il nostro tributo a Joe Henderson”) e Gerry Mulligan (“Grazie, Gerry! – Il nostro tributo a Gerry Mulligan”). Per "Grazie Joe!", Karcy e i direttori musicali Eric Reed e Carl Allen hanno formato un ensemble che comprendeva Randy Brecker, Terrell Stafford, Steve Nelson, Rodney Whitaker con l'ospite speciale Joanne Brackeen.

Per "Grazie, Gerry!" (Nominato ai Grammy per “Il mio divertente San Valentino” di Randy Brecker), Karcy e il direttore musicale, Ted Rosenthal hanno arruolato leggende del jazz Lee Konitz, Bob Brookmeyer, Randy Brecker, con Javon Jackson, Dean Johnson e Ron Vincent, i quali si sono esibiti con la band di Gerry Mulligan.


Album tematici:

La serie successiva di album è stata concepita come raccolte tematiche di singoli eccezionali, che rappresentano il meglio del nostro meglio.

I primi due album, "Arkadia Jazz All-Stars: le stelle del jazz #1" (Nominato ai Grammy per "Corpo e anima" di Branford Marsalis) e "Arkadia Jazz All-Stars: le stelle del jazz #2" (Nominato ai Grammy per "Le mie cose preferite" di David Liebman), presentano gli artisti più riconosciuti, tra cui Joanne Brackeen, Michael Brecker, Randy Brecker, Benny Golson, Lee Konitz, Branford Marsalis, Billy Taylor, Randy Weston, Gary Bartz e Nat Adderley.

Il “Arkadia Jazz All-Stars: i nuovi giovani leoni del jazz” mette in mostra la prossima generazione di stelle nascenti all'orizzonte del Jazz, tra cui James Carter, Don Braden, Chris Potter, Javon Jackson, Ravi Coltrane, Eric Reed, Stefon Harris, Nicholas Payton, Steve Turre e Kurt Elling.

Il “Arkadia Jazz All-Stars: Fuori e Fuori Jazz” cattura performance creative all'avanguardia del jazz moderno e free, sia completamente composte che improvvisate. Questo album presenta John Abercrombie, Paul Bley, Joanne Brackeen, John Clark, Andrew Hill, David Liebman, Pat Metheny, Nicholas Payton, Gary Peacock, Sam Rivers e Reggie Workman.

Tutti hanno conosciuto l'amore e quell'emozione è magnificamente espressa in "Arkadia Jazz All-Stars: si tratta di amore", un nuovo album di sentite ballate romantiche, eseguite da Benny Golson, Nigel Clark, Joanne Brackeen, TK Blue, Mary Pearson, Billy Taylor, Kenny Drew, Jr., Eric Reed. Include la splendida nomination ai Grammy “Il mio divertente San Valentino” di Randy Brecker.


Arkadia Records continua a creare nuove uscite dagli Arkadia Jazz All-Stars. Gli album attualmente in produzione sono tributi a Thelonious Monk ("Grazie, Thelonious!") e Miles Davis ("Grazie, Miles!"), così come una suite di standard vivaci e canzoni originali avvincenti per le festività natalizie.


L'obiettivo finale di Bob Karcy è che gli Arkadia Jazz All-Stars emergano come un gruppo di registrazione di successo artistico a sé stante. Oltre a creare musica nuova, entusiasmante e stellare, gli All-Stars presenteranno gli artisti su Arkadia Records, creando maggiore consapevolezza e riconoscimento del loro talento e aiutandoli a raggiungere una nuova generazione di ascoltatori ben oltre i loro fan principali.

it_ITItalian
Arkadia Records Logo popup

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime uscite, playlist e contenuti video Jazz esclusivi. Niente spam, solo esclusive Jazz dal nostro catalogo.

Ti sei iscritto con successo!