ARKADIA JAZZ ALL-STARS: Grazie, Gerry! – Il nostro tributo a Gerry Mulligan

Catalogo# 71191

UPC# 602267119121

ARKADIA JAZZ ALL-STARS

Lee Konitz: sax contralto; Randy Brecker: Tromba/flicorno;

Bob Brookmeyer: Trombone a valvole; Ted Rosenthal: Pianoforte;

Dean Johnson: Basso; Ron Vincent: Batteria

 

Ascolta sul tuo servizio di streaming preferito.

ASCOLTA QUI ACQUISTA SU BANDCAMP

L'Arkadia Jazz All-Stars, con le leggende del jazz Lee Konitz, Bob Brookmeyer e Randy Brecker, con la sezione ritmica di Ted Rosenthal, Dean Johnson e Ron Vincent, l'album Grazie, Gerry! è davvero un album tributo commovente e accattivante all'icona del Cool Jazz Gerry Mulligan. Ogni musicista dimostra il suo apprezzamento e rispetto per il sassofonista baritono, compositore e arrangiatore Gerry Mulligan; sia l'uomo che il musicista. In questa bella registrazione (che è stato nominato per un Grammy Award per la canzone “Il mio divertente San Valentino”), ascolterai le melodie indimenticabili e le composizioni brillanti che saranno sempre le firme del suono di Mulligan.

“Questo bel CD è, come suggerisce il titolo, un omaggio al maestro compositore, leader e musicista da parte di un gruppo di musicisti eccellenti. Gli arrangiamenti di Rosenthal evocano davvero il suono di Mulligan, e tutti sono al top della forma. Sarebbe difficile lasciare andare questo album.” – Jack Aldrich, Victory Music Review

Sia che si esibisca nell'epica Nascita di Cool album con Miles Davis, Gil Evans e John Lewis, lavorando con Claude Thornhill e Stan Kenton, o suonando Cool Jazz insieme a Chet Baker, Gerry Mulligan è rinomato per i suoni leggeri del suo virtuosismo al sassofono e per le sue brillanti composizioni.

“GRAZIE GERRY! È un titolo commovente e appropriato per questa registrazione. Ogni musicista su di esso dimostra il suo apprezzamento e rispetto per Gerry l'uomo e Gerry il musicista. In questo bellissimo album tributo (dagli Arkadia Jazz All-Stars), "ascolti alcune delle melodie e delle voci indimenticabili e della forma chiara che saranno sempre ricordate come il suono di Mulligan". – dalle note di copertina di Dave Brubeck.

Forse il più grande sassofonista baritono nella storia del Jazz, Gerry Mulligan è onorato in questo straordinario album degli Arkadia Jazz All-Stars, Grazie, Gerry! Il nostro tributo a Gerry Mulligan, da un gruppo di musicisti di spicco che hanno suonato accanto alla leggenda o sono cresciuti sotto l'influenza della sua indelebile ombra musicale.

Selezione della canzone:

1. Abbaiare per Barksdale Gerry Mulligan 4:59
2. Tema per Jobim Gerry Mulligan 5:58
3. Elevazione Gerry Mulligan 4:11
4. Il mio divertente San Valentino Rodgers/Hart 8:37
5. Rocker Gerry Mulligan 5:30
6. Scarpe da passeggio Gerry Mulligan 7:28
7. Chiaro di luna nel Vermont Suesdorf-Blackburn 5:17
8. Linea per Lione Gerry Mulligan 5:58
9. Minore festivo Gerry Mulligan 6:39
10. La melodia di Bernie Bernie Miller 5:58
11. Tende Gerry Mulligan 7:28

Lee Konitz: Sassofono contralto
Bob Brookmeyer: Trombone valvolare
Randy Brecker: Tromba, flicorno
Ted Rosenthal: Pianoforte
Dean Johnson: Basso
Randy Vincent: Batteria

Note di copertina di: Dave Brubeck
Prodotto da: Bob Karcy
Tempo totale: 69:00

Cosa dicono i critici:

"Questo album presenta un cast stellare dei famosi sidemen di Mulligan, tra cui Randy Brecker, Bob Brookmeyer e Lee Konitz, e arrangiamenti modernizzati di alcuni dei temi più famosi di Mulligan. Le classifiche, del pianista Ted Rosenthal, fanno emergere un lato diverso di questi undici classici di Mulligan. Come ci si poteva aspettare, l'assolo è superbo, in particolare da Brookmeyer e Brecker. Brookmeyer ha perfezionato lo stile di suole che ha sviluppato con il quartetto Mulligan e ancora il gruppo con incredibile consistenza. Brecker, invece, contrasta con Brookmeyer e Konitz, improvvisando in uno stile più moderno. Questo album... attinge all'ampio repertorio di Gerry per un album di musica contemporanea oggi come lo era allora". – Jeffrey Sackman, The Gerry Mulligan Newsletter

“4,5 stelle – Un tributo a Gerry Mulligan sembrerebbe richiedere l'uso di un sax baritono – ma questa band se la cava benissimo anche senza. Forse è solo perché i suoi membri conoscono così bene la musica di Mulligan. La sezione ritmica... serviva in quella categoria con Mulligan. Tutti e tre gli uomini del corno suonano bene e Brecker continua a mostrare la sua forza sempre crescente come trombettista jazz mainstream. Il trombone di Brookmeyer ha una profonda ricchezza e freschezza nel suo fraseggio. E Konitz fornisce una voce di sax liscia come quella di Mulligan, anche se un po' più alta". – Bob Karlovits, Pittsburgh Tribune-Review

Informazioni sugli Arkadia Jazz All-Stars:

Gli Arkadia Jazz All-Stars sono un gruppo fondato nel 1996 da un'idea di Bob Karcy, Produttore, musicista, fondatore e CEO di Arkadia Records. L'obiettivo originale di Karcy era quello di sfruttare la brillantezza creativa degli artisti che hanno registrato sulle sue etichette Arkadia Records, insieme a musicisti ospiti selezionati che rappresentano alcune delle più grandi star del Jazz, per creare una serie senza precedenti di album in studio appena registrati e tematicamente unificati. Finora sono stati registrati dieci album e altri tre sono in produzione.

Queste pubblicazioni di Arkadia Jazz All-Stars sono state premiate con tre nomination ai Grammy Award.


La serie “Grazie” – Tributi agli artisti più venerati nella storia del Jazz:

La prima serie “Grazie” è stata creata per onorare la memoria e l'eredità duratura di molti dei più grandi e stimati artisti della storia del Jazz.

L'album iniziale della serie "Thank You" è intitolato “Arkadia Jazz All-Stars: grazie, John! – Il nostro tributo a John Coltrane” (Nominato ai Grammy per "Le mie cose preferite" di David Liebman).

Questo è stato seguito da “Arkadia Jazz All-Stars: grazie. Duca! – Il nostro tributo a Duke Ellington”.

I Lead All-Star Member di questi due album sono: Benny Golson, Billy Taylor, TK Blue, Joanne Brackeen, Nova Bossa Nova e Joris Teepe.

I Soci Sostenitori che si esibiscono con loro sono: Mulgrew Miller, Buster Williams, Carl Allen, Eric Reed, Rodney Whitaker, Mike LeDonne, Vic Juris, Steve Nelson, Terrell Stafford, Ira Coleman e Horacio "El Negro" Hernandez.

Appariranno come Ospiti Speciali: Randy Weston, Don Braden, Chris Potter, Claudio Roditi, Bob Mintzer, David Hazeltine, Bruce Cox e Harold Land.

Successivamente all'ordine del giorno c'erano nuovi album tributo a Joe Henderson (“Grazie, Joe! – Il nostro tributo a Joe Henderson”) e Gerry Mulligan (“Grazie, Gerry! – Il nostro tributo a Gerry Mulligan”). Per "Grazie Joe!", Karcy e i direttori musicali Eric Reed e Carl Allen hanno formato un ensemble che comprendeva Randy Brecker, Terrell Stafford, Steve Nelson, Rodney Whitaker con l'ospite speciale Joanne Brackeen.

Per "Grazie, Gerry!" (Nominato ai Grammy per “Il mio divertente San Valentino” di Randy Brecker), Karcy e il direttore musicale, Ted Rosenthal hanno arruolato leggende del jazz Lee Konitz, Bob Brookmeyer, Randy Brecker, con Javon Jackson, Dean Johnson e Ron Vincent, i quali si sono esibiti con la band di Gerry Mulligan.


Album tematici:

La serie successiva di album è stata concepita come raccolte tematiche di singoli eccezionali, che rappresentano il meglio del nostro meglio.

I primi due album, "Arkadia Jazz All-Stars: le stelle del jazz #1" (Nominato ai Grammy per "Corpo e anima" di Branford Marsalis) e "Arkadia Jazz All-Stars: le stelle del jazz #2" (Nominato ai Grammy per "Le mie cose preferite" di David Liebman), presentano gli artisti più riconosciuti, tra cui Joanne Brackeen, Michael Brecker, Randy Brecker, Benny Golson, Lee Konitz, Branford Marsalis, Billy Taylor, Randy Weston, Gary Bartz e Nat Adderley.

Il “Arkadia Jazz All-Stars: i nuovi giovani leoni del jazz” mette in mostra la prossima generazione di stelle nascenti all'orizzonte del Jazz, tra cui James Carter, Don Braden, Chris Potter, Javon Jackson, Ravi Coltrane, Eric Reed, Stefon Harris, Nicholas Payton, Steve Turre e Kurt Elling.

Il “Arkadia Jazz All-Stars: Fuori e Fuori Jazz” cattura performance creative all'avanguardia del jazz moderno e free, sia completamente composte che improvvisate. Questo album presenta John Abercrombie, Paul Bley, Joanne Brackeen, John Clark, Andrew Hill, David Liebman, Pat Metheny, Nicholas Payton, Gary Peacock, Sam Rivers e Reggie Workman.

Tutti hanno conosciuto l'amore e quell'emozione è magnificamente espressa in "Arkadia Jazz All-Stars: si tratta di amore", un nuovo album di sentite ballate romantiche, eseguite da Benny Golson, Nigel Clark, Joanne Brackeen, TK Blue, Mary Pearson, Billy Taylor, Kenny Drew, Jr., Eric Reed. Include la splendida nomination ai Grammy “Il mio divertente San Valentino” di Randy Brecker.


Arkadia Records continua a creare nuove uscite dagli Arkadia Jazz All-Stars. Gli album attualmente in produzione sono tributi a Thelonious Monk ("Grazie, Thelonious!") e Miles Davis ("Grazie, Miles!"), così come una suite di standard vivaci e canzoni originali avvincenti per le festività natalizie.


L'obiettivo finale di Bob Karcy è che gli Arkadia Jazz All-Stars emergano come un gruppo di registrazione di successo artistico a sé stante. Oltre a creare musica nuova, entusiasmante e stellare, gli All-Stars presenteranno gli artisti su Arkadia Records, creando maggiore consapevolezza e riconoscimento del loro talento e aiutandoli a raggiungere una nuova generazione di ascoltatori ben oltre i loro fan principali.

it_ITItalian
Arkadia Records Logo popup

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime uscite, playlist e contenuti video Jazz esclusivi. Niente spam, solo esclusive Jazz dal nostro catalogo.

Ti sei iscritto con successo!