Bill Frisell

A proposito di Bill Frisell

La carriera di Bill Frisell come chitarrista e compositore ha attraversato più di 40 anni e molte registrazioni celebri, il cui catalogo è stato citato da Downbeat come “la migliore produzione registrata del decennio.”

ALBUM SUI DISCHI/CARTOLINE ARKADIA

Gary Peacock e Bill Frisell: è successo di nuovo

Gary Peacock e Bill Frisell: Succede proprio così

Bill FrisellLa biografia di

La carriera di Bill Frisell come chitarrista e compositore ha attraversato più di 40 anni e molte registrazioni celebri, il cui catalogo è stato citato da Downbeat come “la migliore produzione registrata del decennio.”

Frisell ha fatto molta pratica nel mettere concetti elevati in un pacchetto umile. A lungo acclamato come uno dei chitarristi improvvisatori più caratteristici e originali del nostro tempo, si è anche guadagnato la reputazione di riuscire a individuare connessioni tematiche con la sua musica... C'è una ragione per cui Jazz al Lincoln Center gli ha fatto programmare una serie chiamata Roots of Americana. - New York Times

Riconosciuto come uno dei 21 artisti più vitali e produttivi d'America, Frisell è stato nominato Doris Duke Artist inaugurale nel 2012. Ha anche ricevuto sovvenzioni da United States Artists, Meet the Composer, tra gli altri. Nel 2016 è stato beneficiario della prima commissione di composizione FreshGrass per preservare e sostenere la musica innovativa di base.

Dopo l'apertura dei San Francisco Jazz nel 2013, è stato uno dei loro direttori artistici residenti. Bill è anche oggetto di un film documentario della regista Emma Franz, intitolato “Bill Frisell: un ritratto”, che approfondisce il suo processo creativo.

Nel corso degli anni, Frisell ha contribuito al lavoro di collaboratori come Paul Motian, John Zorn, Elvis Costello, Ginger Baker, The Los Angeles Philharmonic, Suzanne Vega, Loudon Wainwright III, Van Dyke Parks, Vic Chesnutt, Rickie, Lee Jones, Ron Sexsmith, Vinicius Cantuária, Marc Johnson (in “Desideri di basso”), Ronald Shannon Jackson e Melvin Gibbs (in "Utensili elettrici"), Marianne Faithful, John Scofield, Jan Garbarek, Lyle Mays, Vernon Reid, Julius Hemphill, Paul Bley, Wayne Horvitz, Hal Willner, Robin Holcomb, Rinde Eckert, The Frankfurt Ballet, regista Gus Van Sant, David Sanborn, David Sylvian , Petra Haden e numerosi altri, tra cui Bono, Brian Eno, Jon Hassell e Daniel Lanois nella colonna sonora del film di Wim Wenders “Hotel da un milione di dollari”.

Bill Frisell con Arkadia Records

Bill Frisell è apparso in diverse registrazioni della Arkadia Records/Postcards, in particolare Succede proprio così.


Bill Frisell appare anche in questi album:

7710052 | 72006 | 70051 | 71034

 

it_ITItalian
Arkadia Records Logo popup

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime uscite, playlist e contenuti video Jazz esclusivi. Niente spam, solo esclusive Jazz dal nostro catalogo.

Ti sei iscritto con successo!